Domande frequenti sulle caldaie

Non sai ogni quanto è necessario effettuare la revisione della caldaia?

Hai dei dubbi sul funzionamento della caldaia a condensazione?

Non riesci a regolare la temperatura come vorresti?

O ancora vuoi conoscere in maniera esaustiva la regolamentazione caldaie

In questa sezione una raccolta delle domande e dei dubbi più frequenti sul funzionamento dei dispositivi e sistemi di riscaldamento.

La prima accensione di una caldaia beretta è gratuita?

Si, consiste nella convalida della garanzia convenzionale e deve essere richiesta, ad installazione avvenuta della caldaia da parte dell’installatore o direttamente dal cliente al un nostro centro di assistenza tecnica autorizzato.

Quali operazioni prevede la prima accensione della caldaia?

La prima accensione di una caldaia prevede le seguenti operazioni:

- Verifica di una corretta installazione per l’uso del prodotto

- Compilazione della garanzia convenzionale

La prima accensione di una caldaia non prevede interventi tecnici su impianto idraulico, elettrico ed evacuazione fumi.

In fase di prima messa in servizio di una caldaia domestica è obbligatoria l’analisi fumi?

La compilazione iniziale del libretto di impianto comprensiva dei risultati della prima verifica del rendimento di combustione, deve essere effettuata all’atto della prima messa in servizio dalla ditta installatrice; Nel caso in cui non venga eseguita dalla ditta installatrice i nostri tecnico effettueranno tutte le operazione previste per legge ad un costo di 45,00 €. La prova fumi è gratuita se il cliente decide di stipulare una delle nostre proposte di manutenzione programmata.

Nel caso di un intervento in garanzia il cliente finale deve sostenere dei costi?

Se l’intervento è riconosciuto in garanzia è completamente gratuito e deve essere eseguito da un centro di assistenza tecnica autorizzato Beretta.
Nel caso in cui l’intervento non rientri nelle condizioni generali di garanzia previste dal costruttore dell’apparecchio, il centro assistenza si riserva di applicare il costo del diritto fisso di chiamata, della manodopera e l’eventuale ricambio utilizzato. L’elenco completo degli interventi non riconosciuti in garanzia è specificato sul retro del modulo di “garanzia convenzionale”.

Cos’è la dichiarazione di conformità:

La dichiarazione di conformità è un documento che certifica l’assunzione di responsabilità da parte della ditta installatrice dell’esecuzione degli impianti a regola d’arte e di garantirne la sicurezza. Il DM 37/08 rende obbligatorio il rilascio della “Dichiarazione di Conformità”.

Con quale cadenza deve essere eseguita la manutenzione della caldaia?

Come specificato nei libretti d’uso e manutenzione delle nostre caldaie, la manutenzione deve essere eseguita ogni anno da personale tecnico autorizzato. Eseguire la manutenzione significa evitare sprechi di denaro e assicurarsi che la caldaia sia sempre efficiente. Il controllo del rendimento della combustione è richiesto dagli Enti ogni due stagioni termiche. A tale proposito suggeriamo di sottoscrivere un contratto di manutenzione programmata tipo start o comfort in modo di ricordarvi annualmente la scadenza della manutenzione.

La caldaia scende spesso di pressione, cosa posso fare?

Innanzitutto controllare che non ci siano perdite di acqua dai caloriferi e dal collettore. Questa operazione è consigliabile eseguirla a freddo, ovvero quando il riscaldamento è spento. Se non ci sono perdite visibili, è necessario controllare la caldaia.

Dopo una notte fredda a -10 non esce acqua calda ai rubinetti, cosa posso fare?

Se la caldaia è esterna probabilmente si sono ghiacciati i tubi dell’acqua sanitaria, basta scaldare per circa 10 minuti con un phon i 2 tubi più piccoli situati alla destra della vostra caldaia, se non presente vi consigliamo l’installazione di un kit resistenze antigelo.

Dove si trova il rubinetto di carico in una caldaia beretta?

il rubinetto di riempimento delle nostre caldaie si trova sotto la caldaia in centro e scende in verticale rispetto alla caldaia. (NON E’ IL 1° RUBINETTO A DESTRA!). Può essere di colore nero o azzurro. Per caricare l’acqua all’interno della caldaia è necessario ruotare da destra verso sinistra la manopolina nera oppure blu di forma quadrata, portare la pressione ad 1,2 bar e richiuderlo bene nel senso contrario.

Cosa succede se non si effettua la manutenzione annuale con la caldaia in garanzia convenzionale?

La garanzia convenzionale sull’apparecchio è operativa a condizione che si rispettino le condizioni dettate dal costruttore e specificate sulla modulistica dedicata. Coma da comunicato di Beretta caldaie nel momento in cui non viene eseguita la manutenzione annuale, la garanzia convenzionale decade. Non verranno riconosciuti in garanzia eventuali interventi di riparazione successivi.

Cosa devo controllare se funziona l’acqua calda e non il riscaldamento?

Controllare innanzitutto che la manopola di selezione si posizionata sul funzionamento invernale (acqua calda + caloriferi). Occorre inoltre verificare la funzionalità del termostato o cronotermostato. Se il problema si ripresenta ci contatti.

E' VERO CHE SE NON FACCIO LA PROVA DEI FUMI OBBLIGATORIA DECADE L'ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA?

Sì. Secondo quanto disposto dal DM 26/6/2009, l'attestato di prestazione energetica ha una validità massima di dieci anni, ma tale validità viene confermata solo se sono rispettate le prescrizioni normative vigenti per le operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti di climatizzazione asserviti agli edifici. Nel caso di mancato rispetto delle predette disposizioni l'attestato di prestazione energetica decade il 31 dicembre dell'anno successivo a quello in cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza energetica.

Share by: